Questa settimana Economy l’inserto di Panorama pubblica un inchiesta sui prodotti low cost, sugli attuali trend del mercato nel quale l’offerta di articoli o servizi a basso costo è in continuo aumento. Tra le molte proposte prese in esame c’è anche il nostro progetto, che oltre ad essere sostenibile è anche fortemete economico per gli utenti.

Ecco l’articolo, che consiglio comunque di leggere perchè ci sono spunti interessanti per tutti i conumatori.

Buona lettura ;-)

via: rigeneriamoci

Annunci

Inizia stasera a Pavia presso il consigli di quartire Pavia Nord il corso Linux per principianti a cura di Lele Rozza, uno che da anni promuove il software libero, ha contribuito alla stesura del PdL sull’uso del software libero e dei formati aperti nella PA in Lombardia e Friuli Venezia Giulia.

Il corso si svilupperà in tre lezioni (23.06 – 30.06 – 07.07) durante le quali verranno illustrate le basi che consetiranno hai neofiti di iniziare ad usare Linux (Ubuntu) e sfruttarne quindi le potenzialità.

In linea con il progetto Rigeneriamoci abbiamo fornito gratuitamente una postazione informatica ricondizionata, ovvero un pc completo di monitor e stampante laser rigenerati. In questo modo sarà ancora più evidente ai partecipanti che spesso viene considerato un bene obsoleto e quindi un rifiuto ciò che può essere ancora utilizzato con l’ausilio di Linux garantendo prestazioni di tutto rigore. Infatti come già detto qui l’archiettura di questo sistema operativo necessità di molte meno risorse risetto al tradizionale Windows, questo aspetto fa si che una macchina datata possa essere ancora utilizzata riducendo di fatto il volume di rifiuti tecnologici.

Anche noi eravamo presenti, grazie alla collaborazione con ARCI Milano che ci ha permesso di presentare il nostro progetto “Rigeneriamoci” ai visitatori. Il successo ottenuto ci rende orgogliosi e ci spinge ad affrontare nuove sfide e realizzare nuovi progetti. In cantiere ci sono già nuove idee che presto verranno proposte agli utenti attenti alle tematiche ecosostenibili.

Discreta la presenza di visitatori, anche a causa della pioggia battente che venerdì  ha impedito a molti di visitare la fiera.

Ecosostenibilità ed equosolidarietà i temi trattati nei vari momenti di incontro e dibattito, la costante e crescente attenzione dei consumatori verso queste tematiche decreta un successo indiscutibile per questi eventi.

Alimentari, moda, viaggi, energia, finanza, arredamento, stampa, software, volontariato queste i principali gruppi merceologici presenti in fiera, ogni espositore in un modo o nell’altro proponeva prodotti o progetti orientati al risparmio, alla condivisione, alla cooperazione e chiaramente alla sostenibilità.

I diversi momenti di intrattenimento hanno contribuito a rendere perfetto questo evento.