Da un pò di tempo si sente parlare dei potenziali effetti dannosi causati dall’utilizzo delle  stampanti laser. Uno studio fatto da ricercatori australiani evidenzia che nella fase di stampa dei documenti vengono emesse nell’ambiente particelle pericolose composte principalmente da polvere di toner.
Un gruppo di ricercatori tedeschi (Fraunhofer Institute) ha condotto uno studio commissionato da  BITKOM, associazione che rappresenta le imprese del comparto ICT, i cui risultati sono notevolmente diversi, stabiliscono cioè che le emissioni di queste macchine non derivano dal toner, ma piuttosto da altri elementi innocui come paraffina ed altri elementi organici, che per altro sono estremamente volatili.
Una delle proprietà essenziali di questo particolato ultrafine – spiega Tunga Salthammer, uno dei ricercatori – è la loro volatilità, e questo indica che non stiamo studiando una polvere di toner“.

Il motivo per il quale le stampanti emettono tali particelle è dovuto al gruppo fusore, che raggiunge temperature pari a 220 °C, necessario per far aderire la polvere toner sulla carta. I dispoditivi adottati per ridurre le emissioni spesso non sono sufficienti in quanto spesso le particelle raggiungono l’ambiente esterno insieme alla carta stampata.

via: punto-informatico

Annunci

polaroid-zinkNe avevamo già parlato qui qualche mese fà, quando Polaroid presentò la prima stampante fotografica. Oggi tocca alla nipponica Takara Tomy che presenta la prima fotocamera digitale con stampante ZINK inclusa, capace di stampare foto in formato 5cm*7,6cm. Piccole qualcuno potrà pensare, ma è solo l’inizio, questa nuova tecnologia di stampa è destinata a conquistare il mercato, forte anche dei numerosi vantaggi che offre.

via: macitynet

Questa settimana Economy l’inserto di Panorama pubblica un inchiesta sui prodotti low cost, sugli attuali trend del mercato nel quale l’offerta di articoli o servizi a basso costo è in continuo aumento. Tra le molte proposte prese in esame c’è anche il nostro progetto, che oltre ad essere sostenibile è anche fortemete economico per gli utenti.

Ecco l’articolo, che consiglio comunque di leggere perchè ci sono spunti interessanti per tutti i conumatori.

Buona lettura ;-)

via: rigeneriamoci

via guiodic su segnalazione di lele

Tag Technorati: , , , ,

In edicola oggi il nuovo numero di millionaire, la rivista che si occupa principalmente di franchising ed opportunità di business. Non mancano però articoli ed inchieste di attualità, come per esempio quella fatta da Maria Spezia dedicata a Facebook il social network più famoso al mondo.

Trovate qui l’articolo completo in cui è stata inserita la mia intervista.

Buona lettura. 🙂

Alla sua terza edizione, il concorso che attraverso la collaborazione dei cittadini punta ad eliminare gli ecomostri che deturpano la bellezza del nostro paese.
Quest’anno il concorso è nazionale si avvale della collaborazione di un partner e del patrocinio del ministero dell’ambiente, di una giuria sempre più d’elite che giudicherà tutte le foto inviate via mms dal 01.10.08 al 29.02.09 all’indirizzo concorso@nonsolopuntaperotti.it e premierà le migliori a mazrzo. La ricetta giusta per garantire il successo che merita.

I banner di Nonsolopuntaperotti sono a disposizione per lo scambio
link. I manifestini e i pieghevoli sono a disposizione di chiunque ne faccia richiesta.

I vincitori delle scorse edizioni:

Buon scatto a tutti!

Via Marcello

Si è svolto lo scorso week end il primo incontro con gli associati organizzato dal nuovo direttivo di Assoritech. A Massa Marittima (GR) si sono riuniti i rigeneratori italiani che hanno potuto in vari momenti scambiare opinioni sull’attuale situazione del mercato Italiano.
Dopo il pranzo del sabato, niente di eccezionale ad essere onesti, si sono aperti i lavori nella sala convegni della struttura ventaclub. Al discorso introduttivo del Presidente è seguito un momento formativo con una lezione incentrata sulla comunicazione web dal titolo “Metti che andiamo sul web“, tenuta da Lele Rozza esperto e consulente IT, subito dopo è nato un dibattito che ha permesso agli ospiti di esporre le proprie opinioni sull’attualissimo fenomeno delle importazioni di prodotti dai paesi del far east.
Molti rigeneratori non approvano questo tipo mercato perchè ritengono le cartucce prodotte in altri paesi non compatibili con il concetto di sostenibilità che sposano quotidianamente. Un prodotto di importazione infatti, oltre ad avere una maggiore produzione di CO2 a causa del trasporto, contribuisce irrimediabilmente all’incremento dei rifiuti nel nostro paese. Questo è in netta contraddizione con lo spirito dei rigeneratori che da sempre si impegnano per ridurre i rifiuti destinati allo smaltimento.
Dopo il dibattito è seguito un mini torneo di calcetto, un simpatico momento di aggregazione che ha visto coinvolti quasi tutti gli ospiti che non senza qualche fatica hanno dimostrato di essere in grado di fare squadra e collaborare per perseguire obbiettivi comuni.

La cena del Sabato è stata, come prevedibile, monopolizzata da dicussioni sulle performance sportive di qualche ora prima. La serata si è conclusa con la premiazione delle squadre ed un breve discorso del Presidente che ha voluto lasciare in ricordo dell’evento una massima D’Annunziana “Memento Audere Semper”, a significare che bisogna avere il coraggio di osare per riuscire a vincere le sfide che il mercato propone quitidianamente.
La domenica gli ospiti hanno potuto chiacchierare con Lorenzo Pezzato che si è reso disponibile per chiarire dubbi e questioni relative alla gestione del trasporto e del recupero delle cartucce esaurite, che il D.Lgs n. 152 considera rifiuti.
Un ringraziamento particolare va senza ombra di dubbio al nuovo segretario Assoritech che ha saputo organizzare e gestire l’evento in modo ineccepibile, senza trascurare nessun dettaglio.